Cantiere a cura di Pier Aldo Rovatti

A cominciare dalla stessa parola “abitare”, il Cantiere discute l’uso che oggi facciamo delle parole e indica alcune parole che possono rappresentare nuclei di senso utili per abitare il nostro presente al tempo stesso ricco e povero di discorsività. Esempi: “ascolto”, “distanza”, “accelerazione”, “presenza sospesa”, “metamorfosi”, “legge”.

Intervengono al Cantiere Beatrice Bonato, Marco Pacini, Massimo Recalcati, Stefano Tieri, Davide Zoletto.

Sono previsti anche interventi di Vera Gheno e Massimo Recalcati.

Pier Aldo Rovatti
Pier Aldo Rovatti

Dirige la rivista di filosofia “aut aut”. Si è formato a Milano alla scuola fenomenologica di Enzo Paci e per quasi quarant’anni ha insegnato Filosofia contemporanea e teoretica all’Università di Trieste.
Collabora con i quotidiani “la Repubblica” e “Il Piccolo”, dove tiene una rubrica settimanale.